Rogito notarile



Il rogito notarile è l'atto conclusivo della compravendita e viene stipulato davanti al notaio e alle parti interessate (venditore ed acquirente).

Il notaio effettua preliminarmente tutte le verifiche relative all'immobile oggetto di compravendita (visure catastali, visure ipotecarie, ecc.), redige l'atto che viene firmato in sua presenza e poi effettua la registrazione versando le imposte relative, la trascrizione in conservatoria e la voltura catastale.

Spesso con l'atto di compravendita viene firmato anche l'atto di mutuo e successivamente a questa operazione il notaio provvederà all'iscrizione ipotecaria a favore della banca erogante.
Al momento del rogito avviene il pagamento del prezzo e vengono saldati i costi notarili.

Il venditore deve provvedere entro 48 ore a fare la comunicazione di cessione fabbricato.

Vedi anche: Guida Immobiliare




Torna su