Come proteggere il mutuo


Autore: Giovanni Bruognolo | 20/05/2022 ore 11.40

Come proteggere il mutuo In questi mesi stiamo assistendo ad un aumento dei tassi di interesse che seppur in modo lieve è costantemente in rialzo. L'aumento riguarda sia il tasso euribor che l'eurirs.

Basti pensare che solo 4 mesi fa l'eurirs 20 anni era intorno allo 0,50% ed ora è salito a circa 1,80%.
Andamento Irs 20 anni

La situazione è molto incerta ed anche a breve periodo non si ha nessuna sicurezza di una stabilità dei tassi.

Per chi ha già in essere un mutuo a tasso fisso non avrà nessun problema ma chi ha un mutuo a tasso variabile oppure per chi si accinge a stipulare un nuovo contratto consigliamo un mutuo che in questo periodo potrebbe essere molto interessante.

Si tratta del mutuo CAP. Cioè un mutuo a tasso variabile ma con un tetto massimo già prefissato nel contratto fin dalla stipula. Questa protezione, nel caso i tassi dovessero salire in modo repentino, consente il blocco dela rata al tasso prefissato ma permette di beneficiare di rate più basse qualora l'euribor dovesse scendere.

Un ottimo mutuo con CAP è proposto in questo periodo da Credit Agricole.

Esempio: per un mutuo di 160.000 euro in 20 anni ha un tasso variabile di 0,68% con un CAP massimo di 2,73%

Archivio News Mutui



Commenta la news! - (0 commenti)






  

Privacy Policy
   


*Dato obbligatorio




Torna su