Mutui: detrazioni fiscali


Autore: Giovanni Bruognolo | 06/12/2019 ore 09.50

Mutui: detrazioni fiscali Quando richiediamo un mutuo per l'acquisto della prima casa è possibile portare in detrazione gli interessi passivi pagati mensilmente. Ogni anno la banca che ci ha erogato il mutuo, invia un riepilogo degli interessi che abbiamo pagato nell'anno precedente da consegnare a chi ci elabora il modello unico.

In questo modo potremo recuperare una parte degli interessi pagati. La percentuale consentita è del 19% dell'ammontare fino ad un limite di euro 4.000. Il risparmio massimo consentito è quindi di 780,00 euro.

Quello che tanti non sanno è che, oltre agli interessi, è possibile portare in detrazione anche le spese iniziali per la richiesta del mutuo.

In genere sono:
Costi notarili per l'atto di mutuo, spese di istruttoria bancaria e di perizia, imposte ipotecarie e sostitutive, ecc.

Vi consigliamo di chiedere al vostro fiscalista o al centro CAF quali sono le spese detraibili in quanto, le stesse, con ogni legge finanziaria potrebbero variare.

Archivio News Mutui



Commenta la news! - (0 commenti)






  

Privacy Policy
   


*Dato obbligatorio




Torna su