Miglior mutuo novembre 2019


Autore: Giovanni Bruognolo | 30/11/2019 ore 09.45

Tasso variabile:

Miglior mutuo novembre 2019 A novembre 2019 rileviamo come miglior mutuo il prodotto di Unicredit denominato "MUTUO UNICREDIT TASSO VARIABILE". La rata mensile che otteniamo per una richiesta di 160.000 euro in 30 anni su un acquisto di una casa di 200.000 euro è di 485,61 euro.

Il tasso applicato è del 0,60% dato da euribor 3 mesi + spread 1%. Il taeg relativo è di 0,71%

Le spese richieste dalla banca sono quelle di istruttoria che ammontano a 500 euro e perizia 250,00 euro. Anche l'assicurazione incendio e soppio è a carico dei richiedenti e può essere scelta anche presso una compagnia di gradimento del mutuatario.

Il mutuo viene concesso solo a persone fisiche e che a fine ammortamento non abbiano superato 80 anni di età ed è concesso per acquisti di prima e seconda casa.

Su questo mutuo, dopo 2 anni di regolare ammortamento, è possibile attivare 3 utili servizi:

- Taglia Rata - per sospendere il pagamento della quota capitale fino ad un massimo di 12 mesi;
- Riduci Rata - per allungare il piano dei pagamenti fino ad un massimo di 48 mesi;
- Sposta Rata - per slittare in avanti il piano dei pagamenti fino ad un massimo di tre mesi.

Per altre info su questo mutuo cliccare qui: Unicredit

Tasso fisso:

Miglior mutuo novembre 2019 Per il tasso fisso come miglior mutuo di novembre 2019 troviamo BPER BANCA con "MUTUO A TASSO FISSO". La simulazione è stata fatta sempre su un importo di 160.000 euro in 30 anni su un acquisto di 200.000 euro.

La rata mensile che otteniamo è di 539,23 con un tasso di 1,33% (tasso finito) ed un taeg di 1,46%.

Le spese praticate dalla banca sono di 800 euro per l'istruttoria e di 254,16 per la perizia. L'assicurazione incendio e scoppio obbligatoria può essere richiesta anche presso una compagnia diversa da quella proposta dalla banca ma rimane a carico del mutuatario.

Il mutuo che ha come finalità l'acquisto della prima e seconda casa o la ristrutturazione viene concesso a persone fisiche che a fine ammortamento non abbiano superato 75 anni di età.

Per ogni ulteriore informazione consultare i fogli informativi della banca.

Archivio News Mutui



Commenta la news! - (0 commenti)






  

Privacy Policy
   


*Dato obbligatorio




Torna su