Mutuo e sua definizione



Il significato di mutuo (art. 1813) è spiegato dal codice civile in questi termini:

il mutuo è il contratto col quale una parte (mutuante) consegna all'altra (mutuatario) una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili, e l'altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e quantità.

In sostanza il mutuo è un finanziamento a medio lungo termine (in genere da 5 a 40 anni), erogato da un istituto di credito con applicazione di un tasso di interesse e con l'assunzione dell'impegno da parte del debitore alla restituzione dello stesso.

L'ottenimento di un mutuo ha permesso a milioni di famiglie italiane (oltre l'80%) l'acquisto della propria abitazione. L'altra faccia della medaglia è che molte famiglie che hanno stipulato un mutuo a tasso variabile soprattutto negli ultimi 5 anni hanno visto la loro rata mensile crescere sensibilmente portando molte persone a rinegoziare o sostituire (anche attraverso il mutuo surroga) il proprio mutuo.

Vai a: Guida mutui




Torna su