Costi notarili



Quando si acquista casa e si richiede un mutuo bisogna tenere in considerazione i costi notarili occorrenti.

Gli onorari per i due contratti, di compravendita e di mutuo, e le imposte dovute allo Stato (registro - iva e imposte fisse) variano a seconda del tipo di atto, dell'importo dell’ipoteca e dell'ente erogante.

Data la variabilità dei vari fattori è sempre opportuno richiedere un preventivo dettagliato con l'elenco dei costi da sostenere.

Il compito del notaio è quello di verificare, per l'immobile dato in garanzia, che sia libero da ipoteche o altri vincoli (pignoramenti, servitù, ecc.) che possono essere un ostacolo alla vendita e all'iscrizione ipotecaria della banca.

Per questo motivo, il professionista deve eseguire le ricerche (visure ipotecarie) presso gli uffici immobiliari competenti.
Inoltre deve verificare che l'immobile sia regolarmente accatastato e che non siano stati commessi abusi edilizi.

Se si vuole davvero risparmiare sui costi notarili bisogna munirsi di pazienza e mettere a confronto i preventivi dei diversi notai e di conseguenza decidere quale scegliere.

Da questo link puoi ricercare il notaio della tua città

Da qui puoi fare un calcolo dei costi notarili se si acquista da un privato.

Da qui invece puoi fare un calcolo dei costi notarili se si acquista da una impresa.




Torna su