Situazione mutui


Autore: Giovanni Bruognolo | 31/03/2018 ore 15.50

Situazione mutuiFacciamo il punto sui mutui per i primi 3 mesi del 2018.

Mentre i tassi variabili continuano a rimanere ai minimi storici gli italiani prteferiscono stare al sicuro e scelgono il mutuo a tasso fisso. Questo perchè gli spread applicati e che formano il tasso finito sono stati tagliati considerevolmente. Le banche in questo modo offrono un prodotto competitivo con una rata che non cambia nel corso del tempo e contemporaneamente acquisiscono un nuovo cliente per offrirgli altri prodotti finanziari come il conto corrente, la polizza sulla vita, ecc.

Aria nuova si respira anche tra i giovani sotto i 30 anni che hanno oggi la possibiltà di ottenere un mutuo e quindi comprare casa spesso a condizioni vantaggiose. Secondo un'analisi di Facile.it le richieste di mutuo da parte degli under 30 sono salite dal 2013 al 2017 rispettivamente dal 3% al 31%. La maggior parte delle richieste però vengono prese in carico dalle banche solo quando il richiedente lavora con un contratto a "tempo indeterminato", mentre per chi è assunto con un contratto a termine avrà bisogno dei soliti garanti.

Archivio News Mutui



Commenta la news! - (0 commenti)






  

Informativa
   


*Dato obbligatorio




Torna su