Stampa Pagina | Chiudi Finestra

Bocciata erogazione mutuo

Stampato da: Forum di Miglior Mutuo
URL Discussione: http://www.migliormutuo.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=7192
Stampato il: 24/04/2014

Discussione:


Autore Discussione: panagulis
Oggetto: Bocciata erogazione mutuo
Inserito il: 11/06/2010 20:43:23
Messaggio:

Salve, sto vendendo un appartamento. Premetto che dal primo giorno che la persona interessata l'ha visto, gli ho subito comunicato che la società immobiliare che ha costruito l'edificio nel 1989, avendo tutti i certificati a posto (collaudo statico, allaccio in fogna, relazione di fine lavori, concessione edilizia, planimetrie catastali) non ha però mai presentato richiesta per il certificato di agibilità. Lui mi dice che va bene lo stesso e io gli do copia di tutti i documenti elencati prima, più l'atto di compravendita dove viene riportata questa promessa del costtore per la richiesta dell' agibilità, ma poi mai presentata. Dopo 2 mesi mi fa una proposta di acquisto (non c'è intermediario, siamo 2 privati) dicendomi che la loro banca ha già visionato tutti i loro documenti e sono ok ed ora gli porteranno i miei (dell' appartamento). Anche sulla proposta firmata da entrambi scriviamo che manca il certificato di agibilità, ci scriviamo anche che è valida salvo approvazione per mutuo da parte della banca e mi lascia anche un assegno. Dopo un po di giorni mi dice che ci ha ripensato e senza agibilità non vuole più l' appartamento, io gli dico che così non è corretto e non può ripensarci senza pagare pegno, visto che sono 2 mesi che lo sapeva ed ha anche firmato la proposta dove era dichiarato. Vado anche dalla sua banca e mi dicono che per loro con tutti i miei documenti che certificano che l' edificio è a norma, danno il mutuo anche senza certificato di agibilità. Allora, dopo un po di giorni mi chiama e mi dice che hanno cambiato banca e questa non da il mutuo senza agibilità. E' evidente che dopo aver cambiato idea loro, e per paura che io mi trattenga l' assegno, stanno cercando una banca che non gli eroghi il mutuo senza agibilità, così loro si avvalgono della clausola che è la banca a non dare il mutuo ed io sono costretto a restituire l' assegno. A quel punto, sentendomi preso in giro, l'unica cosa che gli ho chiesto, è di avere in mano un documento emesso dalla banca che dichiari che il mutuo a tizio non lo danno perchè la casa che vuole comprare da caio non ha il certificato di agibilità. Loro mi dicono che la banca non è tenuta a rilasciare nessun documento e io devo credere a quello che loro mi dicono, se poi voglio la conferma, posso ****fonare alla banca e il direttore mi dirà ****fonicamente che non è possibile dare il mutuo. E' normale che dopo tutto questo ho il forte dubbio che il direttore sia d' accordo con loro a dichiarare verbalmente questa cosa. La mia domanda è: da parte mia, è legittima la richiesta di un documento dove la banca dichiari il diniego del mutuo, e la banca è dovuta a rilasciarglielo. Se così non fosse, veramente può decadere una proposta senza conseguenze solo perchè verbalmente mi dicono che non gli danno il mutuo, senza documentare questo diniego con un documento rilasciato dalla banca?
Scusate la lungaggine, ma per far capire meglio ho dovuto descrivere tutti i passaggi.
Grazie.

Risposte:


Autore Risposta: panagulis
Inserita il: 17/06/2010 22:10:41
Messaggio:

Ho il dubbio che nessuno mi abbia risposto perchè ho scritto un pò troppe cose, rischiando di fare confusione. Quindi ci riprovo in modo più sintetico: il promittente acquirente dell' appartamento mi dice che la banca si rifiuta di dare il mutuo perchè non risulta che il costruttore abbia mai inoltrato la domanda per il certificato di agibilità per l' edificio (anche se tutti i documenti urbanistici sono stati prodotti). Io chiedo che mi dimostri il rifiuto da parte della banca con un documento, perchè credo che abbia preso spunto dal certificato di agibilità per trovare una scusa al suo ripensamento sull' acquisto dell' appartamento.
La mia domanda è questa: la banca è dovuta a rilasciare un documento che dichiari la motivazione per la bocciatura del mutuo? se si, qualcuno sa dopo quanto tempo?
Grazie, sperando di trovare qualcuno che questa volta risponda.


Autore Risposta: Marco
Inserita il: 18/06/2010 14:07:11
Messaggio:

A mio avviso se la banca non è chiamata in giudizio non ha alcun obbligo ad emettere il documento. Potresti provare a forzare la mano comunicando all'acquirente la volontà di trattenere a titolo di caparra l'acconto versato (se così è previsto nella proposta di acquisto) e, una volta valutata la risposta che ti arriverà, decidere se iniziare la via giudiziale che nel caso di specie non ti consiglio.


Autore Risposta: freeybor
Inserita il: 18/06/2010 14:48:52
Messaggio:

Sarà molto difficile che l'acquirente riesca a trovare una banca disposta ad erogare un mutuo prima casa in assenza del certificato di agibilità ed è rischioso anche per te cercare di venderla, leggi questo articolo:
http://www.casa24.ilsole24ore.com/cerco-casa/news/2009/12/06/44_A.php?uuid=35122d6e-e232-11de-8a15-97cc06969dc2&DocRulesView=Libero


Forum di Miglior Mutuo : http://www.migliormutuo.it/forum/

© 2000-06 Snitz Communications

Chiudi Finestra